Editori

In Francia il nome di Sanantonio è legato alla casa editrice "Fleuve Noir", che dal primo romanzo "Laissez tomber la fille" del 1950 fino all'ultimo romanzo in cui Frédéric Dard ha parzialmente scritto ("Cereales killer", 2001), ha creato un connubio indissolubile con le avventure del commissario.
Dal 2002 con "Corrida pour une vache folle", scritta dal figlio Patrice dopo la morte del padre, l'editore subentrato è "Fayard".

In Italia la situazione è invece parecchio diversa, visto che Sanantonio è stato pubblicato finora grazie a 5 case editrici, che si sono avvicendate dal 1970 fino ad oggi.

Mondadori

La gioconda in blu

Quella che ha dato il via all' esperienza Sanantoniana e che ha prodotto la maggior parte delle opere è la Arnoldo Mondadori Editore, che dal luglio 1970 con "La gioconda in blu" ha pubblicato regolarmente un Sanà al mese fino al dicembre 1978 con il  numero 102, la ristampa di "Sanantonio whisky and droga".
In questi 9 anni di pubblicazioni sono state sfornate 99 prime edizioni (96  Sanà classici + 3 grandi volumi illustrati), 6 ristampe e 2 fumetti.
In tutto questo arco di tempo va segnalata la presenza ininterrotta e determinante di Alberto Tedeschi come direttore responsabile della serie.

www.mondadori.it

Editoriale Erre

Sanà da sbarco

Col numero 103 "Sanà da sbarco" del gennaio 1979 entra in campo l' Editoriale Erre, che fino al numero 154 (la ristampa di "Ho paura delle mosche" dell'aprile 1983), sarà responsabile dell'uscita di 12 prime edizioni (10 Sanà classici +  2 grandi volumi illustrati) e di ben 42 ristampe. 

Il ruolo di direttore responsabile della serie viene ora ricoperto dal grande Gianni Rizzoni, che da sporadico traduttore dei primi romanzi, diviene colui che si fa carico di continuare la diffusione di Sanà in Italia.

Rosa & Nero

Il caso della bella incantata

Dall' aprile 1983 fino al novembre 1985 niente più si muove nel panorama editoriale italiano, prima che Gianni Rizzoni si faccia ancora una volta carico di provarci: fonda la casa editrice Rosa & Nero con l'intento di ripubblicare tutte le inchieste passate alternandole con alcune prime edizioni.
Sfortunatamente il progetto naufraga già nell'ottobre 1986, avendo dato luce solo a 3 nuove avventure e 2 romanzi di ristampe (contenti in totale 4 inchieste).

Le Lettere

Sanà e la bocca di fuoco

Mentre in Francia Dard continua a scrivere al ritmo di 4 romanzi all'anno, nessun editore italiano si interessa più alle avventure di Sanà fino a quando, coraggiosamente, la casa editrice Le Lettere accetta la sfida di riproporre Sanantonio dopo 15 anni di oblio tramite opere inedite.
E' ottobre 2001 quando escono 2 nuove inchieste, cui ne segue una nel 2002, insieme ad una ristampa, altri 2 romanzi nel corso del 2003 e l'ultimo nel 2004. 

www.lelettere.it

E/O

Giù le zampe

Infine la più recente esperienza editoriale italiana è a cura delle edizioni e/o, che esordiscono nel 2013 con la ristampa di 8 inchieste, per procedere nel 2014 con 7 inchieste ed infine 2 nel 2015. La scelta dei romanzi da pubblicare è rivolta solo ai romanzi originali tradotti dal grande Bruno Just Lazzari e grande merito va dato a questa esperienza editoriale per l'impulso dato a Sanantonio in Italia.

www.edizionieo.it

Ecco per riassumere, in ordine cronologico, lo schema degli editori dei romanzi:

EDITORI
PRIME EDIZIONI
RISTAMPE
TOTALE
Mondadori
99
6
105
Erre
12
42
54
Rosa&Nero
3
2
5
Le Lettere
6
1
7
Edizioni e/o
/
17
17
TOTALE
120
68
188
Nota: non sono contemplati i due fumetti editi da Mondadori riportati a parte nella specifica pagina.